Prestiti senza Busta Paga Prestiti senza garante  prestiti senza busta paga garante calcolo prestito online   Prestiti Senza Busta paga

Prestiti online: Come fare per richiedere un prestito senza busta paga e senza garanzie? – Calcola prestiti online veloci

Richiedere un prestito personale, quando non si ha un lavoro stabile, molte volte potrebbe sembrare complicato, in realtà, anche in mancanza di un lavoro, è possibile poter ottenere un prestito personale, questa tipologia di finanziamenti si chiamerà prestiti senza busta paga, se sei qui, probabilmente è questa la tipologia di prestiti che stai ricercando, quindi significa che non hai un lavoro stabile, oppure sei una casalinga o uno studente in corso, oppure un lavoratore autonomo che non possiede di conseguenza una busta paga, da prestare alla banca come garanzia principale per l’erogazione di un prestito personale.

Non avere una busta paga, comporta quindi una serie di conseguenze, queste conseguenze anzitutto sono la difficoltà nel richiedere e nell’ottenere un prestito.

Ma allora anche se non ho un lavoro posso ugualmente richiedere un prestito alle banche?

La risposta è ovviamente sì, anche in mancanza di un lavoro stabile, potrà infatti, essere possibile richiedere un prestito alla banca, ovviamente ci saranno una serie di situazioni da valutare, prima di procedere con la richiesta di un prestito, anzitutto una di queste situazioni riguarda sicuramente i tassi di interesse, che solitamente, in mancanza di garanzie sono più elevati del previsto.

Quindi prima di richiedere un prestito senza busta paga, vi consiglio di valutare al meglio la situazione per quanto riguarda, soprattutto i tassi di interesse.

A chi sono rivolti i prestiti senza busta paga?

Tra le tante categorie di soggetti ai quali è rivolta questa tipologia di prestito personale, troviamo anzitutto i disoccupati, cioè coloro che non hanno un lavoro, quindi di conseguenza non hanno un’entrata fissa mensile che possa comunque essere valutata dalle banche per poter calcolare la rata del prestito, di conseguenza quindi, non hanno una busta paga, cioè un documento che attesti l’entrata mensile di chi richiede un prestito.

Inoltre, i prestiti senza busta paga sono rivolti anche alle casalinghe, ovviamente la figura della casalinga, si sa che non ha alcun reddito dimostrabile, questo ovviamente potrebbe complicare le cose nel caso in cui decidesse di voler richiedere un prestito.

Ovviamente, non si esclude che possa trarre profitti economici, ad esempio da un immobile di proprietà, da un canone di locazione, oppure dalla gestione, ad esempio di una casa vacanze o di un B&B.

Altri soggetti ai quali sono indirizzati i prestiti senza busta paga sono, ad esempio gli studenti, cioè coloro che hanno deciso di continuare gli studi, ma non hanno alcun modo di poterli pagare, infatti si sa che il percorso di studi potrebbe essere molto caro, anche a seconda degli anni di corso oppure semplicemente potrebbe dipendere dal fatto che non abbiamo nessuno che potrebbe mantenerci nel momento in cui decidiamo di intraprendere la carriera universitaria.

Molti studenti, infatti, si trovano nella situazione di non poter affrontare le spese, anche per mancanza di un lavoro che possa permettergli di portarsi avanti con gli studi, quello che comunque è necessario in questo caso, se si vuole ottenere un prestito è il fatto che comunque debba trattarsi di uno studente in regola con il percorso universitario, quindi in questo caso è escluso il fuori corso.

I dipendenti autonomi sono un’altra categoria di soggetti idonea a poter ottenere un prestito senza busta paga, infatti questi lavoratori non hanno sicuramente una busta paga e non hanno un datore di lavoro, probabilmente non hanno neanche un’entrata fissa mensile, questo quindi può bastare per poter richiedere un prestito senza busta paga.

Le garanzie dei finanziamenti senza busta paga:

In mancanza quindi, di un reddito dimostrato da un documento come la busta paga, quali sono le altre garanzie utili che le banche potrebbero richiedere per ottenere un finanziamento?

Ovviamente, anche per i prestiti senza busta paga sono necessarie delle garanzie, come per qualsiasi tipo di prestito, proprio per poter far valutare alle banche il rimborso delle rate a cadenza mensile.

Sicuramente tra le tante garanzie che potremo prestare troviamo la presenza di un garante.

Il garante è quella persona, che si occuperà del pagamento delle rate in caso di nostra inadempienza e che risponderà quindi con tutti i suoi beni.

Ovviamente, potrebbe essere difficile trovare qualcuno che ci faccia da garante, soprattutto in questo periodo, ecco anche perché le banche suggeriscono di scegliere il garante tra un membro della nostra famiglia.

Infatti, non importa chi ci farà da garante, l’importante è la situazione economica.

Infatti, è importante che abbia anzitutto un lavoro, che sia retribuito quindi e di conseguenza che almeno lui abbia una busta paga, inoltre la situazione economica dovrà essere buona e non dovrà avere in corso alcun tipo di prestito.

Questo comunque perché dovrà continuare a garantire una vita serena ai membri della famiglia.

Attenzione però, se vi trovate a fare da garante a qualcuno, sarebbe meglio valutare prima la situazione, infatti in caso di inadempienza alle rate del prestito, il garante risponderà con tutti i suoi beni che verranno pignorati dalla banca.

Inoltre, solitamente i prestiti senza busta paga, non sono dei prestiti che hanno una somma di denaro elevata, si tratta infatti di piccoli prestiti personali, per soddisfare le piccole esigenze della vita quotidiana ed eventualmente poter far fronte a degli imprevisti non presi in considerazione.

I tassi di interesse saranno però elevati, quindi prima di poter procedere consigliamo di valutare bene la situazione e capire soprattutto se possa sistemarsi la situazione lavorativa, entro l’anno.

Calcolare un preventivo online:

E’ possibile,  inoltre, se siete incerti, oppure avete semplicemente qualche dubbio da volervi togliere prima di andare in banca e procedere con la richiesta di un prestito personale senza busta paga, calcolare un preventivo direttamente online, in questo modo avrete a disposizione i migliori prestiti con i tassi più agevolati delle migliori banche.

Inoltre, calcolare un preventivo online è molto semplice e non richiede un tempo eccessivo, basterà infatti qualche minuto e qualche informazione personale e lavorativa di chi vorrebbe richiedere il prestito.

Tra le informazioni personali, troviamo ad esempio tutta la parte anagrafica, quindi nome e cognome, data di nascita, regione di residenza.

Per quanto riguarda la parte lavorativa ed economica, sarà necessario inserire l’importo desiderato e in pochi minuti avrete il vostro preventivo direttamente a casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *